Broker Forex Regolamentati: i consigli per una scelta intelligente

Scegliere il proprio intermediario per avviare gli scambi sulle valute non è facile. Soprattutto se a dover eseguire questa scelta è un trader principiante. Se si è totalmente inesperti, è fondamentale procedere attraverso la calma e l’informazione. Partendo da un presupposto di base. Il trading è una grande opportunità di guadagno, ma a fronte di grossi rischi. Comprese eventuali truffe confezionate da società illegali. Pertanto, qualsiasi sarà l’intermediario scelto, dovrà far parte della cerchia dei broker forex regolamentati. Gli unici in grado di offrire affidabilità, sicurezza e qualità.

Broker Forex Regolamentati: chi è l’intermediario e come sceglierlo

Prima degli anni 2000, il mercato dei cambi era accessibile solo ad una cerchia ristretta di operatori. Dal 2004, con l’entrata in vigore della cosiddetta direttiva MiFID, l’UE ha permesso a chiunque di accedere al Forex, grazie ai servizi degli intermediari finanziari.
ìSi tratta di società che si occupano di gestire gli ordini e i conti dei clienti. Attraverso una serie di strumenti anche legati alla formazione e alla gestione dei rischi.
I migliori intermediari presenti sul web, ovvero quelli in possesso di una regolare licenza operativa, guadagnano applicando una lieve maggiorazione sullo spread tra le valute. Fissa o variabile.
Va da sé che, dunque, il primo passo per scegliere un buon intermediario sia valutarne le autorizzazioni. Ma dove trovare la lista dei migliori?
Il web è pieno di pubblicità sulle offerte dei mediatori finanziari. E’ possibile visionare i loro siti e controllare le licenze. Oppure rivolgersi direttamente agli enti di vigilanza borsistica verificando la lista delle società iscritte e la lista nera.
Le organizzazioni che si occupano della tutela degli investitori, nell’ambito delle attività dei broker finanziari che operano in Italia, sono principalmente due. CONSOB, che è la Commissione Nazionale per la Società e la Borsa italiana. E CySEC, organo di vigilanza di Cipro ove hanno sede legale le più conosciute aziende di brokeraggio.

Trading online: quanto contano le opinioni della rete?

Una recensione positiva, certamente, ha un valore molto alto. Tuttavia, essendo il trading forex un settore in continua crescita, non è raro incontrare opinioni contrastanti. A causa della concorrenza tra le società, a causa del marketing e, purtroppo, spesso a causa anche della disinformazione.
La scelta del proprio intermediario, tra i broker forex regolamentati, è altresì molto personale. In quanto dipende dalle proprie esigenze, dai propri obiettivi e dalla propria disponibilità economica. Ma anche e soprattutto dal proprio livello di trading.
E dunque, fidarsi è bene, fidarsi di se stessi è meglio!