Estrattore di succo: perchè acquistarne uno

Caldo, afa e necessità di mantenersi a dieta, per questa stagione estiva che avanza, c’è necessità di idratarsi e di alimentarsi in maniera equilibrata: frutta e verdura sono gli ingredienti di primaria necessità per il nostro organismo, come prepararli?

Secondo recenti ricerche, molte persone hanno difficoltà a consumare la frutta e la verdura nella loro dieta: non solo difficoltà nel reperimento fuori casa ma, soprattutto, per il tempo richiesto per lavarla, sbucciarla e consumarla.

Ma, per fortuna, ecco un’invenzione davvero interessante: l’ estrattore di succo o “slow juicer”. Si tratta di un piccolo elettrodomestico molto interessante e utile che aiuta a preparare ottime bevande rinfrescanti ed ipocaloriche a base di frutta e ortaggi freschissimi.

Una vera “rivoluzione” in cucina e nella dieta: grazie all’estrattore di succo, è davvero possibile seguire una dieta ad hoc: la FAO consiglia a tutta la popolazione europea di consumare circa 400 gr al giorno di frutta e verdura, consiglio che la maggior parte dei consumatori non segue, assumendone solo circa 300 gr al giorno.

L’utilità dell’estrattore di succo consente di “filtrare” ed estrarre i principi nutrizionali preziosi della frutta e della verdura: infatti, se consumati con la buccia, i tempi di digestione si allungano fino a 3 ore.

Le pareti cellulari di frutta e verdura sono molto resistenti, mentre bevendo l’estratto di succo di frutta/verdura, lo si può digerire anche in 10 minuti. Ottimo no? Di qui, si capisce la profonda utilità dell’estrattore di succo e spinge sempre di più i consumatori ad acquistarne uno.

A ciò si aggiunge il vantaggio nel saggio di assorbimento della bevanda, preparata grazie all’estrattore, che grazie alla facilità ed alla velocità di digestione, permette di nutrirsi in maniera equilibrata e consente di ingerire i macro nutrienti essenziali (vitamine, sali minerali, zuccheri, fibre, antiossodanti, etc.) della frutta e verdura fresca.

Un’altra validissima ragione che deve spingere i consumatori sempre di più ad acquistarne uno riguarda il fatto che, rispetto al centrifugatore, l’estrattore di succo riesce ad estrarre il 40% in più di succo rispetto alle centrifughe di frutta e di verdura.

Questo è dovuto alla diversa velocità di funzionamento, alle caratteristiche del motore, al miglior rendimento e rapporto resa/bontà del succo.

La concentrazione di sali minerali e vitamine contenute nella frutta e verdura fresca sono maggiori rispetto a quelle presenti nelle bevande preparate con frullatori, mixer e centrifugatori.

Il tuo cibo sarà la tua medicina” recitava Ippocrate e, non a caso, questa affermazione rimane ancora oggi talmente vera e concreta che, nel mercato degli elettrodomestici, il tasso di acquisto di estrattori di succo è incrementato esponenzialmente, proprio per “sfruttare” i benefici nutrizionali e salutari della frutta e verdura.

Altra ragione che deve spingere ad acquistarne uno è il fattore prezzo: se fino a qualche anno fa, gli estrattori di succo avevano costi esosi e proibitivi, oggi grazie alla produzione su grande scala, il prezzo è davvero allettante e conveniente. Si possono reperire tantissimi modelli a prezzi scontatissimi.