I pavimenti in cemento

La realizzazione di un pavimento in cemento è piuttosto semplice grazie all’impiego di un composto autolivellante. Ecco le informazioni su pavimenti in cemento sul sito www.pavimentosulweb.it. I pavimenti in cemento, in passato venivano impiegati, in modo esclusivo per realizzare superfici industriali, oggi, le cose invece sono cambiate, sono diventati molto più accattivanti, dando spazio a colori e finiture, così da esser scelti pure per le pavimentazioni di interni, ed ambienti domestici.

Il cemento risulta essere fra i materiali edilizi maggiormente amati e per questo motivo è il fulcro di tante curiosità interessanti il pubblico degli appassionati, tra tutti: posa e livellamento.

Il metodo che risulta essere più semplice per poter posare un pavimento in cemento, è rappresentato dall’impiego dell’impasto autolivellante adatto pure per chi è principiante ed inesperto, ma vorrebbe ugualmente cimentarsi nella posa del cemento.

Il composto autolivellante è miscelato con facilità ed in seguito viene distribuito sul pavimento; in tal modo, l’impasto di cemento si livella in modo autonomo, ma verrebbe anche steso mediante una spatola, prima che si asciughi.

Il cemento autolivellante è un materiale che si caratterizza per una composizione tanto più raffinata e fine, a differenza di altri tipi di cemento. La sua particolarità è data dalla capacità di poter livellare in modo perfetto l’impasto ed avere così la superficie totalmente piana.

Il cemento autolivellante è presente sul mercato dentro dei sacchi. L’impasto è preparato attraverso l’utilizzo di acqua, impiegando una proporzione di cinque oppure sette litri per 25 kg di prodotto. Per la copertura di un metro quadrato di superficie, occorrerà impiegare un kg di autolivellante. Prima dell’acquisto del prodotto, bisognerà effettuare un progetto, andando a prevedere il calcolo della dimensione della superficie, in tal modo si comprerà il quantitativo giusto per ciascuna operazione che dovrà essere realizzata.

Il cemento autolivellante si caratterizza per un’asciugatura veloce, quindi sarebbe opportuno non lasciarlo a riposo per tanto tempo, ma bisognerebbe subito in seguito alla preparazione, all’occorrenza sarà opportuno ripetere più volte l’operazione di impasto.

Avendo a disposizione attrezzi e materiali occorrenti, sarà necessario passare alla effettiva messa in posa.

Per poter posare un pavimento in cemento, bisogna prima preparare il fondo, in considerazione in primis della planarità della superficie con l’eliminazione delle imperfezioni, le fessure piccole, sarà bene colmare i vuoti con un piccolo quantitativo di composto autolivellante almeno 12 ore prima della posa effettiva dell’impasto, o con la malta.

Successivamente occorrerà rimuovere la polvere e lo sporco, attraverso l’aspirapolvere ed andare a detergere la superficie mediante l’uso di un detergente. Dopo il risciacquo, passerà qualche giorno per l’asciugamento del fondo.