Le cause dell’extrasistole

L’extrasistole consiste in un battito cardiaco prematuro, cioè che avviene prima del previsto, questa circostanza può coinvolgere anche i battiti successivi. L’extrasistole è un fenomeno piuttosto frequente, soprattutto tra i giovani e nei periodi di maggior caldo, se però gli episodi continuano a manifestarsi è bene consultare un cardiologo.

La sensazione derivante da questo fenomeno è che il cuore cessi di battere per un attimo, per poi riprendere la sua contrazione regolare, tutto ciò viene evidentemente vissuto con molta angoscia da parte del soggetto. Le cause possono essere di diversa natura; come detto l’extrasistoli compaiono normalmente anche in soggetti sani, e situazioni di particolare ansia o stress possono esserne la causa. Il fenomeno è più diffuso durante la stagione estiva, in quanto l’eccessiva sudorazione può generare una carenza di potassio, elemento necessario per la regolazione della pompa cardiaca. Più raramente l’extrasistole è sintomo di una malattia cardiaca. Nei casi più severi di extrasistole, sia come intensità che come durata, è possibile la prescrizione di farmaci antiaritimici.
Diversi sono i rimedi per alleviare l’extrasistole, anche se la maggior parte dei pazienti sani interessati dal fenomeno non necessita di terapie. Essendo il disturbo causato principalmente da condizioni come ansia, stress o fatica, un rimedio che funge anche da prevenzione, consiste nel miglioramento dello stile di vita, ad esempio riducendo il consumo di caffeina e tabacco. Se al fenomeno si accompagnano anche malattie cardiache, è necessario il ricorso all’uso dei farmaci, in particolare l’extrasistoli possono essere trattate con betabloccanti, farmaci efficaci anche contro l’ipertensione.

Esistono inoltre diversi rimedi naturali in grado di curare l’extrasistole, è infatti dimostrato che assumere sostanze come olio di pesce, vitamina C, potassio, magnesio e biancospino, favorisce la scomparsa (e la prevenzione) in soggetti sani di questo fastidioso disturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *